Il destino tra le dita

«Quella sera di agosto 2020, Don Dante Carraro, Direttore di Medici con l’Africa CUAMM, ci raccontò:

“Tante signore mi chiedono cosa poter fare per l’Africa.
Io rispondo: prima di tutto pregare e poi quello che potete.
Se sapete lavorare a maglia, fate berretti, coperte, calze, guanti. I bambini che nascono prematuramente hanno bisogno di calore e in Sud Sudan non ci sono incubatrici”.

In quel momento, avevamo tra le mani delle stoffe da scegliere ma non pensavamo di tenere tra le dita il destino dei piccoli e delle loro madri.

Ci siamo guardate, senza parlare, e abbiamo cominciato a lavorare al futuro progetto  #solodalcuore.»

 

Valentina Galesso,
Donne Impresa Padova